Il nuovo anno è iniziato all’insegna del successo per le risorse più brillanti del Gruppo Immobiliare Progedil. Anche il 2015, infatti, si è concluso con la premiazione di quanti si siano distinti sia all’interno di Progedil Case che nello staff di Progedil 90.
La consegna dei riconoscimenti si è svolta martedì 22 dicembre e ha visto l’incoronazione della filiale di Pomezia come migliore agenzia per il secondo anno consecutivo. Sul podio anche i tre migliori agenti del gruppo con il primo posto raggiunto da Francesco Anniballi, il secondo assegnato a Mary Maddalena e, infine, il terzo a Gianfranco De Angelis.

Precisione e professionalità. Sono queste le strategie che hanno consentito all’agenzia di Pomezia, guidata da Sina Maddaloni, di diventare anche quest’anno la migliore del gruppo. Qual è stato il segreto della duplice vittoria? Ce lo racconta il coordinatore Daniele Pizzuti.

“Questo traguardo arriva al termine di un duro lavoro – spiega Pizzuti, aggiungendo – sono felice e posso dire di non essere sorpreso perché conosciamo la qualità del nostro operato. È un risultato pianificato attraverso l’impegno condiviso da tutto lo staff“.

“Ringraziamo tutti i clienti che ci hanno accordato la loro fiducia. Sicuramente, per quanto riguarda la nostra filiale, abbiamo assistito negli ultimi anni a un trend di crescita positivo, dovuto al modo con cui affrontiamo la quotidianità. Siamo riusciti a realizzare anche le soluzioni più difficili grazie alla convinzione che sia necessario essere minuziosi e non lasciare nulla al caso, lavorando su ogni singola causa come se fosse l’unica e offrendo tutti i servizi interni al gruppo Progedil, come ad esempio quello finanziario. È importante, inoltre, avere alle spalle una struttura immobiliare che ti sostiene e che investe nella pubblicità e nella comunicazione“.

“È stato fondamentale il grande impegno profuso dallo staff, la coesione, la dedizione personale, il desiderio di non cedere alla prima difficoltà e la volontà di essere corretti e trasparenti con i clienti, trasferendo loro i valori nei quali crediamo fortemente. Le famiglie, le coppie e i singoli che ci scelgono sanno che, affidandosi a noi, riescono a investire sul futuro realizzando le proprie aspirazioni”.
Testardaggine e dedizione hanno premiato anche il primo dei migliori agenti del Gruppo Immobiliare, Francesco Anniballi, che ha 21 anni e da uno lavora all’interno di Progedil dove cura il territorio di Roma Est operando all’interno della filiale Progedil Case di Ponte di Nona.

“Ho iniziato ad agosto 2014 e non mi aspettavo di raggiungere così presto un traguardo così importante – spiega Anniballi -. Ho accanto colleghi formidabili, il team di Progedil è magnifico, è composto da persone che conoscono il proprio lavoro e lo sanno svolgere al meglio”.
“Sono stato molto testardo. Operiamo in una delle aree più delicate, quella di Roma Est, dove la crisi si è sentita maggiormente. Non è stato facile, devo ringraziare il titolare della mia agenzia, Alexio Marzocchi, che mi ha formato come professionista e come persona”.

“È un lavoro che mi appassiona – prosegue Anniballi, sono felice quando riesco ad aiutare le persone a comprare la propria abitazione che, da sempre, rappresenta un bene primario e una dote destinata a rimanere ai figli. È importante vedere il sorriso delle famiglie che trovano il proprio nido oppure la gioia di chi va a vivere per la prima volta insieme. Oggi l’agente deve fare questo, ascoltare chi si rivolge a lui e capire che cosa cerca, il nostro è un ruolo delicato. Questo riconoscimento è un punto di partenza, cercherò di fare sempre di più dando il meglio”.

Determinazione e passione hanno fatto la differenza anche per la seconda migliore agente, Mary Maddalena, che fa parte della squadra di Progedil 90 da dieci anni ed è stata la prima tra i venditori nel settore cantieristica. “Sono soddisfatta del risultato ottenuto” racconta Maddalena. “Sicuramente sono stati fondamentali l’impegno costante e una particolare attenzione alla qualità del lavoro svolto, alla quale ho sempre dato molta valenza, – aggiunge ancora la vincitrice del secondo titolo -, alla comprensione delle reali esigenze dei clienti che cercano la propria abitazione e la collaborazione con un fantastico gruppo di lavoro, con il quale ho condiviso tutto il 2015. È stato un anno difficile ma, attraverso la dedizione e la giusta determinazione, i risultati sono arrivati”.

“È una vittoria non solo mia, ma anche degli altri componenti dello staff, perché è il team che ti permette di emergere“. Parola di Gianfranco De Angelis, che si è guadagnato il terzo posto attraverso “un impegno costante e condiviso” come racconta lo stesso agente, nel team di Progedil Case da due anni.
“Si tratta di un risultato che mi rende molto felice poiché, nel mio territorio, non è affatto scontato. La nostra agenzia si trova sul litorale, dove gli ultimi mesi dell’anno sono più duri. Il mio lavoro è stato premiato anche grazie anche all’apporto dell’ufficio che mi sta intorno, ho ottenuto questo terzo posto attraverso i colleghi incaricati di prendere gli appuntamenti e le telefonate. Il loro lavoro mi ha permesso di operare con precisione e puntualità”.
“La decisione di inaugurare a Lavinio è stata vincente – conclude il vincitore, nel team dell’agenzia fin dalla sua apertura -. Nei piccoli centri l’approccio con i clienti è molto umano e spesso nascono delle vere e proprie amicizie. Per arrivare a grandi risultati è necessaria una forte dose di costanza. Non possono esistere dei vuoti e perfino i momenti di delusione e sconfitta possono diventare un motivo di slancio e di maggiore forza, per migliorare se stessi e il proprio lavoro”.

Sei nella categoria: News del Gruppo
Condividi la pagina