Trasformazioni urbane e nuovi investitori. Sulla scia di un modello europeo che in Italia ancora faticava ad affermarsi. È l’evoluzione che sta attraversando il mercato immobiliare romano.

Negli ultimi tempi, il segmento Real Estate italiano ed in particolare quello residenziale capitolino sta subendo un processo di radicale trasformazionespiega Francesco Procopio, Direttore Commerciale e Sviluppo Progedil -. Stiamo vivendo una fase in cui l’investitore estero, fino ad oggi interessato per lo più a valutare progetti immobiliari non residenziali, sta mostrando particolare interesse verso iniziative di riqualificazione e nuove costruzioni residenziali”.

“La forza e la velocità con la quale si stanno muovendo questi soggetti, pronti a mettere in circolo ingenti capitali, ha improvvisamente cambiato gli equilibri di un mercato locale sostanzialmente dormiente. Testimoni di questo processo di cambiamento sono i principali colossi internazionali di intermediazione immobiliare che, di recente, hanno sentito l’esigenza di strutturare internamente un dipartimento per presidiare proprio il mercato residenziale”.

“Tale processo ha visto in precedenza la città di Milano come principale destinatario nel quale canalizzare gli investimenti di sviluppo. Ma oggi si sta facendo avanti la città di Roma che, al contrario, in anni recenti aveva visto frenare e congelare fortemente le attività dei nuovi sviluppi. E, per questo motivo, risulta una realtà ancora molto capiente”.

La sfida, oggi, è quindi saper interpretare le esigenze di investitori diversi. Per alcuni aspetti anche inediti. Un obiettivo ambizioso. Che vede il Gruppo Immobiliare Progedil in prima linea.

“Forte di oltre trenta anni di storie di successo di iniziative residenziali – spiega ancora Procopio – il Gruppo Progedil ha intrapreso, in modo lungimirante, un processo interno di sviluppo manageriale finalizzato ad andare incontro alle nuove esigenze di mercato e a modellarsi per far fronte alle nuove caratteristiche che lo stesso mercato richiede”.

Una scelta intelligente in un settore particolare e soprattutto in continua evoluzione come quello immobiliare. “Il team Progedil è consapevole che crescere e migliorare rappresenta una sfida mai banale ma, allo stesso tempo, è convinto che con impegno e lavoro di squadra si possano ottenere soddisfazioni e raggiungere risultati importanti. Tutto questo senza mai perdere di vista le basi che, con sudore e fatica, il gruppo Progedil ha saputo costruire in oltre trenta anni di esperienza”.

Ed è proprio unendo queste basi, ormai consolidate, all’individuazione di nuovi profili manageriali che oggi Progedil è in grado di avviare un ulteriore percorso di crescita orientato agli scenari inediti e ai cambiamenti in corso. Riuscendo così a soddisfare le nuove richieste del mercato e dei nuovi investitori internazionali che si stanno affacciando sul palcoscenico della Capitale.

“Ho sposato subito il progetto di sviluppo che Progedil sta avviando – conclude il Direttore – e ho avuto modo di apprezzare l’ambizione e la voglia di emergere dei fondatori che, da sempre, guidano egregiamente questo Gruppo. Qui ho trovato un gruppo di professionisti altamente qualificato e fortemente motivato, in grado di rispondere alle evoluzioni più ambiziose. Se un processo di cambiamento è in atto, Progedil ha tutte le carte in regola per partecipare attivamente al cambiamento”.

 

Sei nella categoria: News del Gruppo
Condividi la pagina