Le difficoltà non sono insormontabili. Sono solo momenti che ci mettono alla prova. E che consentono a chi crede nel proprio lavoro di impegnarsi ancora di più. Ne sono convinti i professionisti che operano all’interno del Gruppo Immobiliare Progedil che, anche quest’anno, ha consegnato i tradizionali riconoscimenti per i migliori del 2020.

Un anno complicato e sicuramente singolare, nel bene e nel male. Ma, allo stesso tempo, dodici mesi nei quali l’azienda non ha smesso di investire sulle risorse umane interne al gruppo e sulle occasioni immobiliari da poter proporre ai propri clienti a Roma e nel Lazio. Sia in compravendita che di nuova costruzione.

Ecco perché, anche per questo 2020, il Gruppo non ha mancato di festeggiare i suoi migliori, riconoscendo loro un tributo speciale.
E senza rinunciare nemmeno alla cerimonia che, in linea con i tempi, si è svolta rigorosamente on line, attraverso una diretta Facebook. Una modalità diversa, ma con la stessa partecipazione e calore di sempre.

Come da tradizione, sono stati premiati i migliori agenti nella cantieristica per Progedil 90, i primi tre agenti nella compravendita tra privati di Progedil Case e le migliori agenzie del gruppo per volume di fatturato.

Partiamo da queste ultime. Il podio ha visto come finaliste le tre filiali che, anche negli ultimi anni, si sono fidate fino all’ultimo in un testa a testa.
Il verdetto finale, però, ha visto brillare al primo posto l’agenzia di Tor Vajanica, con la responsabile Alessia Caliciotti, che ha assicurato “Abbiamo grandi obiettivi per il prossimo anno, non ci fermiamo”.
Al secondo posto la filiale di Pomezia, con i titolari Sina Maddaloni e Daniele Pizzuti.
“Orgogliosi e pronti a dare sempre il massimo, ringraziamo tutto lo staff” ha commentato Maddaloni.

Medaglia di bronzo allo staff dei Castelli Romani, con l’agenzia guidata da Gabriele De’ Cesaris in un territorio “impegnativo perché caratterizzato da tanta concorrenza e un’offerta eterogenea, con immobili sia di pregio che più commerciali” come ha ricordato Barile annunciando il premio.

Come ogni anno, sono stati acclamati anche i migliori della rete commerciale, sia nel settore privato che nella cantieristica dove “lavorare non è facile ma sono tutti mossi da una passione che è un orgoglio per tutti noi” ha ricordato ancora Marco Barile.

I primi premi consegnati sono stati quelli ai tre venditori della rete case. Al terzo posto per Progedil Case Franco Paoletti, dell’agenzia Roma Est. Secondo gradino per Efisio Pisano, della filiale di Tor Vajanica. Un pieno di trofei per l’agenzia del litorale guidata da Caliciotti, che ha visto premiare un esponente del suo staff anche al primo posto della rete dei venditori. Si tratta di Michele Cremona, il migliore tra gli agenti del gruppo nel 2020.

Acclamati anche i più brillanti tra i venditori di Progedil90. Una sfida che ha visto avvicendarsi i tre finalisti per tutto l’anno ai primi posti. Il verdetto finale, però, ha decretato la prima posizione per Paolo Gobbini. Secondo Daniele Russo. Terzo posto, infine, per Massimo Marianelli.

Proprio in virtù del rapporto speciale che Progedil tesse quotidianamente con i professionisti che compongono il suo staff, il gruppo consegna ogni anno un premio alla carriera, dedicato a chi ha un’esperienza ormai almeno decennale all’interno dell’azienda. E proprio i dieci anni di attività sono stati premiati per Giuseppe Scarola, che riceve un riconoscimento per la sua attività all’interno di Progedil Case.

“Dovete essere orgogliosi di tutto quello che siete riusciti a realizzare e che ancora realizzerete – ha commentato il Presidente del Gruppo, il Cavaliere Giuseppe Barile. È un sentimento prezioso, perché se siete orgogliosi del vostro lavoro riuscite a trasmetterlo anche quotidianamente a chi vi circonda, in ogni frazione della vostra vita e della vostra giornata”.

“I valori essenziali che ci distinguono sul mercato sono questi. Ed è per questo che i clienti esternano la loro stima nei nostri confronti. L’anno che si sta concludendo è stato impegnativo ma, se siamo qui, è perché siamo vincitori. Lo abbiamo affrontato e risolto. Con amore e con passione”.

“È stato un anno non facile ma abbiamo trovato la strada e le soluzioni – ha dichiarato Marco Barile, Presidente di Progedil Case conducendo la premiazione e rivolgendo un saluto finale ai premiati e al pubblico in rete -. Non abbiamo paura del futuro. Tutt’altro. Auguro a tutti di intraprendere un nuovo anno con uno spirito rivolto alla rinascita. Allo slancio. Alla vita. Le difficoltà non ci hanno fiaccato ma rinforzato. E il mio augurio è che questo avvenga anche per chi ci sta seguendo in diretta, per i nostri clienti, per la società tutta”.

Sei nella categoria: News del Gruppo
Condividi la pagina