Una crescita costante, sia nei numeri che nei volumi. E un apprezzamento vasto ed eterogeneo, che coinvolge acquirenti e venditori. È un anno con il segno ‘più’ quello che si è appena concluso per il Gruppo Immobiliare Progedil, forte di oltre trent’anni di storia e di una competenza consolidata nel tempo che gli permettono, oggi, di navigare in piena tempesta a vele spiegate.

Nonostante le difficoltà economiche e sociali legate alla pandemia che, purtroppo, ancora permangono, il mercato immobiliare sta dimostrando di poter reagire con una buona dose di dinamismo ed effervescenza. Con privati interessati alla compravendita e sviluppatori pronti a investire su nuove iniziative, a patto di poter contare sui giusti interlocutori.

Un requisito che, nel panorama romano e laziale, vede naturalmente in prima fila Progedil, con la sua rete di agenzie dedicate alla compravendita e le sue capacità di commercializzazione per il settore delle nuove costruzioni. Presenza capillare sul territorio, esperienza, professionalità, una filosofia aziendale improntata all’etica e una formazione esigente del proprio team sono alcune delle caratteristiche che hanno fatto la differenza, portando il Gruppo a vantare numeri importanti nel 2021.

“Nel corso degli ultimi dodici mesi 635 famiglie hanno comprato casa attraverso la nostra realtà immobiliare e più di 250 famiglie si sono affidate a noi per vendere la loro abitazione” spiega Marco Barile, Managing Director del Gruppo, che specifica ancora: “Abbiamo ricevuto 18.286 richieste in totale. E, nel dettaglio, sono 13.086 le famiglie che abbiamo incontrato per valutare il loro progetto di casa, ossia per vendere, acquistare o affittare il proprio immobile”.

Cifre importanti, che ci parlano di un interesse mai sopito da parte delle italiane e degli italiani verso il settore immobiliare. Che si tratti di un nuovo acquisto o di una vendita, la casa viene vista come un investimento garantito. E come il proprio angolo di mondo. Perché dietro ogni numero c’è una persona, con il suo carico di aspettative e speranze.

È proprio a queste persone – non solo numeri o clienti – che Progedil si rivolge con il massimo della cura, studiando ogni soluzione adeguata per soddisfarne richieste ed esigenze. È questo il segreto del successo del Gruppo Immobiliare, come spiega ancora alla nostra redazione Marco Barile.

Centinaia di compravendite, decine di migliaia di richieste. Il 2021 si chiude in positivo per il Gruppo Progedil?
Sì, certamente è stato un anno positivo. In una condizione generale ancora purtroppo difficile, il nostro Gruppo ha potuto vantare risultati virtuosi, sia dal punto di vista numerico che qualitativo. Se guardiamo il numero di compravendite effettuate e quello delle richieste, sia da parte dei privati che degli sviluppatori, possiamo senza dubbio affermare che il 2021 ha fatto registrare un’ottima risposta nei nostri confronti.

Che cosa ha reso possibile questo risultato? Quali sono stati gli aspetti e le politiche Progedil maggiormente apprezzate dalla clientela?
La filosofia Progedil poggia da sempre su solide basi, che sono quelle dell’attenzione al cliente e della preparazione e serietà dei professionisti che compongono il nostro team. Caratteristiche che sono state apprezzate maggiormente, in anni delicati come quelli che stiamo attraversando, e che si sommano a ulteriori aspetti dirimenti.

Credo che, per quanto riguarda i clienti, sia stato molto apprezzato il nostro modus operandi basato su un percorso di assistenza che sia il più ‘vicino’ possibile. E, con il termine ‘vicino’, intendo un supporto in grado di fornire risposte a 360 gradi su qualsiasi aspetto, da quello tecnico al normativo, a tutti i target: a chi vende, a chi affitta, a chi investe. Offriamo risposte che dimostrano competenza e garantiscono risultati concreti. Tutto questo viene percepito positivamente da chi si rivolge a noi ed è anche per questa sensibilità che abbiamo raggiunto medie così positive.

Per quanto riguarda, invece, il segmento specifico degli sviluppatori, sono certo abbiano percepito la nostra approfondita conoscenza della materia che trattiamo e la preparazione con la quale ci approcciamo a ogni iniziativa immobiliare. Lo dimostrano anche i tanti studi, le ricerche e le commercializzazioni dei quali ci siamo occupati nel corso dell’ultimo anno. Tutte iniziative che si sono rivelate estremamente performanti e che sono state recepite come ulteriore conferma della competenza del Gruppo Progedil.

Quali campagne e azioni, in particolare, hanno fatto la differenza?
Ritengo che il Gruppo abbia lavorato molto bene e con grande attenzione su tutti gli aspetti legatiallo studio di ogni singolo progetto immobiliare. Ci è stata riconosciuta la cura dei dettagli e degli aspetti legati alle iniziative che abbiamo seguito. Siamo stati senza dubbio particolarmente scrupolosi, sia quando il progetto immobiliare veniva da un privato, sia da uno sviluppatore, un’impresa o un fondo.

Un elemento che ritengo ci abbia premiato è stato anche il nostro saper percepire e comprendere in anticipo rispetto ad altri il rinnovato interesse verso la città di Roma, un’attenzione che abbiamo colto in maniera marcata non solo da parte dei clienti ma anche degli investitori. La Capitale è tornata a rappresentare uno scenario molto appetibile per chiunque intenda realizzare investimenti anche a lungo termine e questo clima propizio promette di crescere ulteriormente nel corso del 2022, durante il quale sono attese nuove iniziative edilizie e di riqualificazione urbana che accenderanno ancora di più i riflettori sulla nostra città, anche da parte di investitori internazionali.

Ci sono territori o tipologie di immobili che hanno trovato maggiore riscontro e apprezzamento nel 2021?
Sì, esistono aree territoriali e proposte immobiliari che hanno innescato un maggiore interesse nella clientela. Proprio su questo aspetto stiamo preparando quella che sarà una delle prime novità del 2022: una relazione estremamente approfondita e dettagliata che il nostro ufficio studi rilascerà entro le prossime settimane. Un documento importante, che non solo proporrà la descrizione puntuale dei risultati conseguiti a Roma 2021 ma offrirà un affresco generale di tutte le tendenze relative alle esigenze della clientela e alle effettive ricerche di mercato svolte. Nell’ambito di questa relazione che il nostro ufficio studi è in procinto di rilasciare, abbiamo addirittura realizzato un ‘Vademecum della casa del domani’. Riteniamo possa essere uno strumento molto utile sia per chi cerca casa, sia per chi le costruisce. Un buon auspicio per il nuovo anno.

 

 

Sei nella categoria: News del Gruppo
Condividi la pagina